»

Isole di felicita
Una storia d’amore ambientata in Lituania, a Vilnius nella capitale in un mondo che sta cercando ancora di venire fuori dal comunismo.
La storia di una donna che incontra un uomo e se ne innamora. Lei è piena di sogni ma schiacciata dalle responsabilità. Lui, italiano in esilio dal suo Paese in cerca di un posto in cui ricostruirsi una vita.
Sembrano così distanti e invece la passione li travolge. In mezzo una famiglia da costruire, le figlie di lei che stanno crescendo senza di fatto avere un padre, troppo impegnato chissà dove per occuparsi di loro.
E la speranza che questo nuovo amore possa in qualche modo rimpiazzarlo.
All’indomani del crollo del muro di Berlino l’Europa è ancora culturalmente divisa e nei paesi dell’ex Unione sovietica la vita non è semplice, tra chi cerca di andare avanti e chi invece vorrebbe tornare indietro.
In questo clima è davvero difficile, per non dire impossibile trovare delle isole di felicità.
Fabrizio Ulivieri, autore toscano residente da molti anni a Vilnius, ci porta con grande verità e precisione in quei luoghi, regalandoci uno spaccato insolito di un Paese che conosciamo poco. Il romanzo, una storia d’amore, diventa qualcosa di più. Con un tocco di esotico ma anche di fortemente familiare. Una lettura che tiene incollati.


Autore:Fabrizio Ulivieri
Anno:2020
Prezzo:€ 16,90
Pagine:356
ISBN:9788832268317
Formato:12 x 19






 

 

07/05/2021 - Catanzaro - Dipartimento di Istruzione e Cultura - Collegamento online - ore 9.00    29/04/2021 - UNISA incontra La Rondine - ore 18.00