»

Origini della Pallacanestro.
Era il 1891, quando nell’Università di Springfield, in Massachusetts, il professore di educazione fisica, James Naismith, venne incaricato di ideare un nuovo sport che potesse mantenere in allenamento, durante i mesi invernali, gli atleti di lacrosse, rugby, football e soccer.
Quello che Naismith aveva in mente era un gioco semplice, interessante; un gioco che fosse basato anche sull’abilità, anziché essere incentrato solo sulla resistenza e sulla forza. Così, ispirandosi a un vecchio gioco che faceva da bambino, “duck on a rock” (anatra sulla roccia) Naismith ideò quella che sarebbe diventata la pallacanestro.
Prima praticato solo nelle università americane, il nuovo sport si diffuse lentamente anche nelle università di altri Stati, arrivando a farsi conoscere anche negli altri continenti, fino a entrare ufficialmente nel programma Olimpico di Berlino nel 1936.
Questo libro vuole tracciare la storia della pallacanestro, narrando le numerose soddisfazioni che essa ha regalato all’America, ma anche all’Italia, dove è presente sin dai primi anni del ’900.


Autore:Anna Astorino
Anno:2012
Prezzo:€ 10,00
Pagine:88
ISBN:9788895418704
Formato:15 x 21






 

 

28/12/2018 - Catanzaro - Comune di Catanzaro, Palazzo De Nobili - Sala Concerti - 17.30    22/12/2018 - Rende (CS) - Museo del Presente - Sala Tokio - ore 17.00